GLI ZUCCHERI: ENERGIA CONSAPEVOLE

Gli zuccheri sono macronutrienti che costituiscono le principali fonti di energia del corpo. Detti anche glucidi,  appartengono alla famiglia dei carboidrati e sono composti da carbonio, idrogeno e ossigeno.

Gli zuccheri si dividono in zuccheri semplici e zuccheri complessi. I primi forniscono energia immediata all’organismo, grazie alla loro struttura chimica basilare. Comprendono i monosaccaridi, disaccaridi e oligosaccaridi. Hanno sapore dolce e sono solubili in acqua.

I secondi, tra i quali i polisaccaridi, hanno strutture più complesse e quindi tempi di digestione più lunghi, costituiscono le riserve di energia per il corpo. Sono insapori e insolubili in acqua.

Gli zuccheri si trovano in natura nella frutta e nella verdura. Gli zuccheri industriali sono utilizzati per dolcificare gli alimenti e si dividono in zuccheri simili a quelli naturali, sciroppi e zuccheri cristallizzati.

Gli zuccheri semplici raffinati sono molto utilizzati nell’industria dolciaria come dolcificanti, ma gli zuccheri hanno un ruolo importante anche nella definizione del volume e della consistenza degli alimenti. Conferiscono volume a biscotti e torte, contribuiscono a trattenere l’umidità nei cibi, elemento importante per la loro conservazione. L’alto contenuto di zuccheri limita la crescita batterica permettendo di conservare il cibo più a lungo. Tuttavia l’abuso di zucchero nell’industria alimentare ha portato ad un sensibile incremento del diabete e dell’obesità nella popolazione mondiale.

Per questo l’Organizzazione Mondiale della Sanità incentiva l’attenzione al consumo di zuccheri. La razione giornaliera di zuccheri consigliata dall’OMS per un adulto è pari a 4-5 cucchiaini da caffè, pari al 5% dell’apporto energetico complessivo giornaliero.

VUOI APPROFONDIRE?

Cosa significa “senza zuccheri aggiunti”?
I prodotti Foodness® sono senza zuccheri aggiunti, non contengono cioè saccarosio, destrosio, sciroppo di glucosio, fruttosio. Foodness® ha scelto di utilizzare il maltitolo, un polialcolo, derivato dall’amido di mais, che quindi non è uno zucchero. Possiede il 50% di calorie in meno rispetto allo zucchero e ha un basso indice glicemico. Questo evita i picchi di zuccheri nel sangue che creano dipendenza.
Cosa significa “senza zuccheri”?
I prodotti semplicemente “senza zucchero” non contengono il saccarosio, ma potrebbero contenere uno degli altri zuccheri come destrosio, sciroppo di glucosio, fruttosio.
Cosa significa “contiene naturalmente zuccheri”?
Significa che all’interno del prodotto non sono presenti altri zuccheri se non quelli contenuti dalle materie prime in natura. Per esempio, il latte contiene in natura degli zuccheri, così come il cacao.